Creazione di un dominio per il web

DominioCon l’avvento sempre più prepotente di internet anche la più piccola azienda (o il più piccolo individuo) desidera ricavarsi uno spazio sulla rete internet e lo si può fare mediante la creazione di un sito web attraverso la creazione di un hosting e la registrazione di un dominio.

Quindi un dominio web non è altro che uno spazio definito in internet che ha un NOME per noi mentre per i computer è formato da un IP (ovvero da dei numeri). Questa caratteristica è data dal fatto che noi umani tendiamo a ricordare più facilmente una serie di parole che una serie di numeri, cosa che è esattamente il contrario per le macchine.

Per associare il nome del dominio web ad un Ip si utilizza il servizio dns, che permette al computer di associarli.

LA CREAZIONE DI UN DOMINIO WEB:

Il primo step per crearlo consiste nella scelta del Dominio di primo livello (detto anche TLD), ovvero una sorta di suffisso al vero e proprio dominio, ad esempio:

  • .it – che si usa in Italia
  • .com – generalmente usato per le attività commerciali
  • .org – usato principalmente per le fondazioni, tipo le onolus.

Una volta deciso ciò bisogna scegliere il Dominio di secondo livello:

  • E’ la scelta precisa del nome con cui vorremmo chiamare il nostro sito web, che dovrà essere:
  1.  facile da ricordare
  2. e dovrà contenere delle parole chiavi  che richiamino i contenuti del nostro sito.

Per esempio il nome di un dominio può essere direttamente il nome dell’azienda (semplice da ricordare per tutti) oppure può riguardare ciò che contiene.

Una volta scelto il nome del dominio si andrà a controllare su un registrar  (un gestore che si occupi di registrazioni di domini) se quel nome è libero.

Se è libero fantastico! Mentre se risulta occupato dovremmo cambiare il nome oppure andar a controllare a chi appartiene e se è attivo il sito o meno. Nel caso il sito non sia attivo potremmo contattare il proprietario offrendogli di acquistare il dominio a scadenza.

Ora che abbiamo acquistato il nostro dominio dovremmo affidarci ad un web host per l’hosting, ovvero un piattaforma che ci permetta di acquistare uno spazio e quindi di farci vedere sul web. Ne esistono parecchie che offrono questo servizio (es: FreeHosting) come ne esistono parecchie che offrono entrambi i servizi, di registrazione dominio e servizio hosting (es: SiteGround).

Dopo aver acquistato il dominio ed il servizio di hosting attendiamo qualche ora e voilà, possiamo iniziare a sviluppare il nostro sito con:

  • WordPress o similari
  • Un tema prescelto tra quelli disponibili
  • Aggiungere i vari plugin che possono esserci utili (come Visual Composer o WooCommerce, nel caso vogliamo aggiungere un e-commerce)
  • Impostare le varie pagine
  • Creare ed inserire immagini inerenti
  • Sviluppare contenuti accattivanti e di facile lettura
INFINE:

Posso concludere con il dire che registrare un dominio web è piuttosto semplice, basta avere le giuste idee ed una buona creatività.

Diverso è il portare avanti un sito, realizzando contenuti validi e di facile comprensione per tutti; Ci si può affidare ad un agenzia apposita per trovare il proprio piano “d’attacco” ma se si hanno un minimo di conoscenze può risultare molto più soddisfacente metterci mano personalmente.

I commenti sono chiusi.