La paura di volare si combatte con la musica

paura-di-volare Questo articolo lo scrivo per tutte quelle persone come la mia mamma che devono affrontare per la prima volta un viaggio in aereo e che possono attenuare i nervosismi sapendo che la paura di volare si combatte con la musica.

La dottoressa Becky Spelman, autrice dello studio spiega che una canzone viene considerata idonea in base al numero di bpm, ossia i battiti per minuto. Insomma, fondamentali sarebbero i brani che dimostrano di avere la capacità di abbassare il battito cardiaco e la pressione sanguigna.

Adele e la sua Someone Like You è al primo posto di questa particolare classifica. Il suo bpm, infatti, misura 67 battiti. A seguire, Orinoco Flow di Enya e Piano on the Beach di Liborio Conti. Insomma, ogni brano deve avere la capacità di sollecitare gli emisferi del cervello con la propria componente emotiva.

Altri metodi per combattere la paura di volare sono ad esempio, l’assunzione di  farmaci tranquillanti o di farmaci per il disturbo da mal d’aria, fino a giungere ai braccialetti ai polsi che, oltre a combattere la nausea, dovrebbero calmare le pulsazioni della circolazione del sangue.

Durante il mio primo viaggio in aereo ho provato con delle medicine per il mal d’aria e vi posso assicurare che non ha assolutamente funzionato mentre durante svariati altri  viaggi ascoltando della musica rilassante quasi mi sono addormentata, vabbè togliamo il quasi 😉

Ho letto tempo fa che si tengono dei seminari per viaggiare rilassati in auereo, questi seminari sono realizzati in collaborazione con la Lufthansa/Air Dolomiti  dal 1981, sono fondati su conoscenze scientifiche e metodologie moderne. I seminari in piccoli gruppi vengono condotti da psicologi qualificati e piloti della Lufthansa/Air Dolomiti e comprendono la visita guidata ad un aereo e un volo di linea della Luffhansa/Air Dolomiti.

paura di volare no problem

 

Ce ne è per tutti i gusti ed esigenze, l’importante è non farsi MAI sopraffare dalle paure ma cercare di spingersi sempre oltre.

5 Commenti
  1. stefania dice

    grazie per i consigli tra un mese partirò per la thailandia e nonostante ho preso l’aereo più volte, affrontare un viaggio di 12 ore mi mette un po di ansia!! allora non mi resta che augurare Someone Like You a TUTTI!!!

    1. MariaTeresa Peduto dice

      Grazie a te Stefania per aver apprezzato il mio articolo, se hai proposte non esitare a comunicarmele 🙂 Buona giornata e soprattutto buona vacanza 🙂

  2. stefania dice

    grazie per i consigli tra un mese partirò per la thailandia e nonostante ho preso l’aereo più volte, affrontare un viaggio di 12 ore mi mette un po di ansia!! allora non mi resta che augurare Someone Like You a TUTTI!!!

  3. ilaria romano dice

    queste notizie danno tanto coraggio a chi ha paura di volare,prima o poimi convincero’ anche io!hi hi hi

    1. MariaTeresa Peduto dice

      Ilaria prova con la musica terapia e poi fammi sapere 😉

I commenti sono chiusi.