Come Curare le Ortensie

Curare le OrtensieCome Curare le Ortensie

Vediamo come coltivare e curare le ortensie che sono fiori meravigliosamente belli, molto appariscenti e ornamentali.

La loro varietà di colore è dovuta al pH del terreno che viene utilizzato per farla crescere. Assumono colori di diverse sfumature di rosa, azzurro, bianco o violetta.

Il terreno per i fiori blu è acido pH inferiore a 6. Per fiori rosa il terreno è basico alcalino il pH è oltre il 6.

Se preferite ortensie dal colore blu, provate a rendere più acido il loro terreno aggiungendo dei fondi di caffè, altrimenti si possono acquistare dei prodotti specifici nei negozi di giardinaggio.

Per coltivare queste bellissime piante, le ortensie appunto, si può partire da una piantina acquistata in vivaio oppure per talea di ortensia. Questa operazione va fatta però alla fine dell’autunno.

Le annaffiature delle ortensie devono essere compiute con regolarità e bisogna assicurarsi che si bagnino fino alla radice della pianta, ma bisogna evitare i ristagni altrimenti rischia di marcire. Evitiamo assolutamente di bagnare le teste fiorite per poterle preservarle a lungo.

Concimare le piante con fertilizzanti liquidi e solubili da aggiungere all’ acqua. Molto facili da trovarli e basterà seguire le istruzione.

Cimatele per favorire la formazione di nuovi rami ed eliminiamo sempre i fiori secchi per non affaticare troppo l’evoluzione della pianta.

I Commenti sono chiusi.