Conservare le More in Vasi

Conservare le More in Vasi

In merito alle More, una rivista antitumorale di alcuni anni fa rendeva noto che le antocianine, pigmenti che danno colorazione ai frutti di bosco, così come i flavonoidi, sembrerebbero in grado di inibire le cellule tumorali e riducono anche il colesterolo cattivo.

Così oltre che essere frutti gustosi, le more, sono ricche di vitamine e sali minerali, offrono una infinità di altre utili applicazioni per migliorare il nostro organismo. Quindi abbiamo ancora una volta una buona motivazione per conservare questi gustosi frutti che sono le more, in vasetti e farli durare così per un tempo più lungo.

Vediamo dunque praticamente come possiamo fare. Chi è fortunato a vivere fuori città ha molte possibilità di potersi procurare le more, perchè crescono lungo i percorsi in rovi spontanei, e le prime sono anche più buone e adatte per la conservazione. Altrimenti non ci resta che l’acquisto.

Occorrono 200 grammi di zucchero per ogni chilo di more.

Le more devono essere  completamente mature, morbide, profumate e nerissime.

Una volta raccolte metterle in un recipiente facendo attenzione che non si schiaccino. Togliere i piccioli accuratamente eliminando i frutti non del tutto maturi, e impurità. Metterle a bagno in acqua per una buona ora poi sciacquate.

Schiacciatele con una forchetta e versatele in una casseruola. Portarle ad ebollizione, abbassare la fiamma e lasciare sobbollire a fuoco lento per non più di un quarto d’ora mescolando di continuo con un cucchiaio di legno.

Lasciare intiepidire la frutta, passatela poi al setaccio e raccogliere la polpa in una casseruola dove andrete ad aggiungere lo zucchero.

Conservare le More in VasiRimettere sul fuoco la casseruola, e continuando a rimestare, lasciate che la marmellata raggiunga la giusta consistenza.

Spegnere la fiamma e dopo un po’ versate la conserva in vasetti opportunamente sterilizzati in precedenza. Prima di chiudere i barattoli, foderate la parte interna con un dischetto di carta oleata, inzuppato nella grappa oppure nell’alcol da frutta.

Conservare i vasetti di more in un luogo fresco e buio. Ottimo per colazione con pane e burro o per decorare squisite crostate.

Grazie dell’attenzione e alla prossima!

I Commenti sono chiusi.