La torta rustica di Anna

Oggi vi propongo una ricetta molto conosciuta ma con varianti di ingredienti interessanti 🙂 la torta rustica di Anna. Siete curiosi di sapere quale ripieno utilizza Anna per la sua torta rustica? Ecco allora la lista degli ingredienti.

Ingredienti per la sfoglia:

250 gr di farina bianca

torta rustica250 gr di farina di grano

100 ml di olio d’oliva

100 ml di vino bianco

acqua q.b.

1 cucchiaino di zucchero

1 cubetto di lievito di birra

sale q.b.

Ingredienti per il ripieno:

350 gr bietole (puoi utilizzare anche quelle congelate)

1 scatoletta da 160 gr di tonno

1 manciatina di capperi

cipolla q.b.

50gr di mortadella (facoltativo)

Il procedimento per la sfoglia è il seguente: In una ciotola versiamo la farina bianca e quella di grano, l’olio d’oliva, il vino bianco ed il sale, facciamo  sciogliere  il cubetto di lievito in mezzo bicchiere di  acqua tiepida e lo uniamo a tutti gli altri ingredienti. Impastiamo fino ad ottenere un panetto omogeneo, lasciamo lievitare per almeno 4 ore.

Per il ripieno invece procediamo come segue: prendiamo le bietole congelate e facciamole sbollentare in acqua, In una padella versiamo dell’olio d’oliva e soffriggiamo leggermente la cipolla, uniamo anche le bietole cotte e tritate, il tonno i capperi e lasciamo cuocere finche non si asciughino un po’, ma non troppo.

Il ripieno deve essere freddo, è importante non mettere il ripieno caldo sulla sfoglia.

A questo punto dividiamo l’impasto della sfoglia in due panetti, stendiamone uno e  mettiamolo in una teglia e stendiamoci il ripieno precedentemente preparato e raffreddato. Facoltativamente potete aggiungere anche la mortadella sopra il ripieno, da’ un profumo!!!!

Non ci resta che stendere l’altro panetto di sfoglia e con il disco che otteniamo andiamo a coprire la base della nostra torta rustica, ricordiamoci però di effettuare dei fori sulla sfoglia prima di infornare a 200 gradi per circa 30 minuti. Come sempre il tempo varia a seconda del tipo di forno, verifichiamo la cottura con uno stecchino al centro del dolce, se esce asciutto allora il nostro dolce è pronto.

Vi saluto calorosamente, al prossimo consiglio.

I commenti sono chiusi.