Focaccia

“Tutta piena d’ombelichi, umida d’olio di Diano, per i signori e per i facchini “ è così che Costanzo Carbone, il cantore di Genova, parla della focaccia, ebbene sì oggi vi propongo la ricetta della focaccia, non so dirvi se corrisponde a quella genovese ma vi assicuro che è una delizia per gli occhi ed ancor più per il palato. Ci servono pochi ingredienti e procedimenti semplici per raggiungere il nostro obiettivo…preparare una deliziosa focaccia!

Ingredienti:

focaccia300 gr di farina 00

1 panetto di lievito di birra

1 patata

circa 3 pomodorini

1 cucchiaio di olio d’oliva

1 cucchiaio colmo di sale fino

1 cucchiaino di zucchero

1 manciatina di origano

Come vi accennavo il procedimento è semplice semplice, andiamo a vederlo nel dettaglio:

Per prima cosa dobbiamo far lessare la patata che ci servirà per l’impasto, nel frattempo prendiamo un recipiente abbastanza ampio, versiamoci la farina a fontana,  appena la patata è lessa, dopo averla sbucciata e mentre è ancora ben calda la uniamo al nostro impasto, aggiungiamo il lievito e un cucchiaino di zucchero che aiuta la lievitazione, aggiungiamo infine l’olio d’oliva.

Ora prepariamo da parte un bicchiere di acqua tiepida, versiamoci un cucchiaio di sale e mescoliamo. Versiamo un po’ di quest’acqua e sale nel nostro impasto ed iniziamo a lavorarlo. Dovremmo aggiungere l’acqua e la farina se l’impasto si presenta troppo secco, ricordiamoci che questo impasto dovrà risultare morbido e sarà pronto quando non si attaccherà più alle mani.

Quando l’impasto sarà morbido, stendiamolo direttamente su di una teglia da forno oppure nello stampo desiderato ricordandoci di oleare bene la superficie della teglia che useremo. Lasciamo lievitare la nostra focaccia per almeno 30 minuti, intanto facciamo riscaldare il forno a 200 gradi, condiamo la focaccia con i pomodorini e origano ed inforniamo per circa 30 minuti. Come sempre vi suggerisco di verificare la cottura con uno stecchino da inserire all’ interno della focaccia, se uscirà completamente  asciutto  allora la nostra focaccia  è pronta.

Spero vi sia piaciuta anche questa ricetta, ringrazio la mia amica Anna per avermi insegnato a fare questa deliziosa focaccia.

Un abbraccio e al prossimo consiglio.

I commenti sono chiusi.