Orecchiette con Cime di Rapa

Orecchiette con Cime di RapaOrecchiette con Cime di Rapa

Realizzare questo piatto tipicamente pugliese, stiamo parlando delle orecchiette fatte in casa, con le cime di rapa, non è mai stato così facile.

Ormai essendo un piatto conosciuto e apprezzato in tutto il mondo e in tutte le regioni d’italia, tutti si sono cimentati in cucina,ottenendo così un pasto gustoso e nutriente malgrado la sua semplicità, in quanto abbineremo carboidrati ,ma anche verdure. La variante delle orecchiette con le cime di rape, anch’essa tipica di Bari, è con sugo di pomodoro e polpettine, oppure spezzatino,o con ricotta di pecora.

Ma adesso occupiamoci della preparazione delle orecchiette fatte in casa  lavorate rigorosamente a mano. Utilizzeremo esclusivamente farina di grano duro poco raffinata.

Cime di RapaOccorrono:

  • 200 ml di acqua tiepida
  • 400 g di semola di grano duro rimacinata
  • sale fino quanto basta
  • 800 g di cime di rapa
  • 4 filetti di acciuga
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio e sale

Preparare le orecchiette versando la farina sulla spianatoia, fate una fontana allargando al centro e metteteci un pizzico di sale, al centro versateci un po’ d’acqua e cominciate a mescolare con la punta delle dita facendo assorbire , e man mano aggiungerne fino a versarla tutta. Impastate con le mani fino a renderla una pasta di consistenza omogenea ed elastica.

Date all’impasto una bella forma tonda e copritela con un canovaccio lasciandola riposare a temperatura ambiente per una quindicina di minuti.

Trascorso tale tempo, tagliate un pezzetto per volta e fatene con il palmo delle mani dei cilindretti di due centimetri circa di diametro. Lasciateli riposare coperti con un canovaccio per una mezz’ora.

Tagliate dai cilindretti dei pezzettini di pasta e, con la punta rotonda di un coltellino strisciarli sulla spianatoia infarinata e rovesciarli sul dito pollice in modo da ottenere dei dischetti concavi e fare così tante orecchiette.

Fate essiccare le orecchiette distanziate tra loro sulla spianatoia in attesa del resto della preparazione.

Fase seconda:

Mondare e lavare in abbondante acqua le nostre belle cime di rapa prelevando solo le foglie interne ed il fiore. Scolatele e asciugatele bene e tenetele da parte. Preparare abbondante acqua e mettere sul fuoco in pentola capiente e salare. Intanto in un’ampia padella metteteci l’olio  lo spicchio d’aglio e le acciughe sgocciolate dell’olio. mescolare fino a quando si saranno sciolte, ci vorranno pochi minuti poi eliminate l’aglio. Spegnete il fuoco.

Cuocere per cinque minuti le cime nell’acqua precedentemente tenuto in bollore con il sale, poi aggiungerete nella stessa acqua le orecchiette e cuocere  per altri  cinque minuti.

Scolate il tutto delicatamente e versate direttamente nella padella con il soffritto, saltare un po’ ancora e poi portare in tavola.

Che ne dite?

I commenti sono chiusi.