Gelato Bounty

La ricetta del gelato bounty fatto in casa è certamente una delle mie preferite e più gustose, probabilmente perchè adoro il cioccolato!

Si tratta tuttavia di una ricetta abbastanza semplice, l’unica difficoltà che si può riscontrare è che senza l’aggiunta di addensanti al gelato, sarete costretti a rimettere le barrette gelato in freezer ad ogni passaggio, per il resto è davvero banale…

Per il cioccolato sarebbe preferibile utilizzare quello al latte tuttavia non vi è obbligo

Ingretienti per 20 persone

 100 g di farina di cocco
300 ml di latte
80 g di zucchero
250 ml di panna da montare
1 kg di cioccolato al latte
Preparazione:
In un pentolino mettete latte, cocco e zucchero.

Portate ad ebollizione dunque spegnete e lasciate raffreddare del tutto.

gelato-bountyMontate la panna e incorporatela delicatamente al composto con il latte ed il cocco.

Mettete della carta da forno in due stampi da plumcake grandi o in un’unica teglia rettangolare.

Mettete il gelato al cocco, spianate bene la superficie e mettete il tutto in freezer per un tre ore.

Trascorse le 3 ore sciogliete il cioccolato a bagnomaria.

Tagliate le vostre barrette bounty e mettetele su di una gratella, quindi spennellatele col cioccolato ancora tiepido.

Fate un lato per volta, mettendole in freezer dopo ogni lato.

Un suggerimento, se mettete della carta da forno sotto la gratella, potrete recuperare il cioccolato che cola 😉

Decorate a piacimento il vostro gelato bounty fatto in casa con dei fili di cioccolato e servite!

 

Fonte: Gnam Gnam.it

I commenti sono chiusi.