Cucinare la Frittata di Maccheroni Napoletana

Cucinare la Frittata di Maccheroni Napoletana

Della la frittata di maccheroni ci sarebbe da parlare tantissimo perchè ci riporta indietro di tantissimi anni, a quando il dopoguerra metteva a dura prova la tasca di tantissime famiglie italiane. Nulla si buttava ma si riciclava, ossia trasformava in qualcos’altro ciò che avanzava, perfino un piatto di pasta che per svariati motivi non veniva consumato a tavola.

Ma nessun problema, niente di meglio per farne un piatto squisito e saporito solo con l’aggiunta di altri pochi ingredienti e poterlo utilizzare magari l’indomani andando al mare o per un picnic,   possiamo comunque a prescindere cucinare ugualmente una frittata.

Gli ingredienti sono:

  • 150/200 gr di pasta corta o lunga
  • 4 o 5 uova
  • formaggio grattugiato abbondante (anche pecorino)
  • provola
  • scamorza
  • caciocavallo
  • mozzarella
  • pepe e sale
  • olio per friggere
  • prosciutto cotto
  • basilico e prezzemolo

Esecuzione:

Tagliuzzare i formaggi e il prosciutto ,aggiungere il pepe e il basilico e prezzemolo e fate attendere.

Sbattere le uova con il sale e aggiungere la pasta avanzata o cotta al momento, quindi mescolare bene.

In una teglia antiaderente mettere a scaldare dell’olio e versarci una parte di pasta in modo che faccia da base, poi sovrapporre i formaggi e prosciutto preparato prima e ricoprire col resto della pasta. Fate in modo che non fuoriesca la farcitura. Cuocere a fuoco adagio per un po’ fino alla doratura della stessa, poi capovolgere la frittata e far dorare l’altra facciata.

Sarà ottima calda ma anche fredda se preparata in anticipo. Sono più che certa che sarà gradita a tutti i commensali.

Ciao alla prossima

I commenti sono chiusi.

Vai alla barra degli strumenti