Cannoli Siciliani

I cannoli siciliani sono dolci tipici del carnevale ma col passare del tempo sono stati talmente apprezzati da venir richiesti e consumati tutto l’anno, fino ad essere riconosciuti prodotti agroalimentari tradizionali italiani (P.A.T) del Ministero delle Politiche Agricole.

I cannoli siciliani nella ricetta originale sono formati da una cialda croccante di pasta fritta, imbottiti con un ripieno di crema realizzata con ricotta di pecora e gocce di cioccolato, guarniti infine alle estremità con ciliege, arance candite o pistacchi tritati.

La preparazione si divide dunque in due passaggi, la preparazione delle cialde e quella della crema, entriamo nel merito ed esaminiamo..

Ingredienti necessari alla preparazione di 24 cialde:

cannoli-siciliani

– Farina 250 g

– Zucchero a velo 30 g

– Strutto 50g

– Cacao in polvere 5 g

– Sale 1 cucchiaino

– Cannella in polvere 1 cucchiaino

– Caffè in polvere 1 cucchiaino

– Uova 1

– Aceto di vino bianco 30 ml

– Marsala secco 30ml

Ingredienti necessari alla preparazione della crema:

– Ricotta di pecora 750 g

– Zucchero 300 g

– Gocce di cioccolato fondente 75 g

Ingredienti supplementari:

– Albume 1 (per incollare)

– Olio di arachide 1 litro (per friggere)

cannoli-siciliani

Per prima cosa iniziate a mettere la ricotta a scolare in un colino, richiederà del tempo che utilizzeremo per preparare le cialde.

cannoli-siciliani

Recuperate una ciotola sufficientemente grande, quindi passate al setaccio la farina facendola cadere nella ciotola,

a seguire sempre setacciando passate il cacao e lo zucchero a velo, aggiungetevi quindi il sale, la cannella ed il caffè in polvere.

Unite nella ciotola l’uovo e lo strutto quindi procedere ad impastare, in un bicchiere a parte mischiate l’aceto ed il

cannoli-siciliani

marsala che andranno uniti un pò per volta nella ciotola continuando ad impastare, aggiungetene fino a che l’impasto riuscirà ad assorbirne tenendo presente che questo dovrà risultare comunque

morbido ed elastico ma consistente, leggermente più duro dell’impasto del pane.

cannoli-siciliani

Ad impasto omogeneo, grossomodo 5 minuti dovrebbero bastarvi, avvolgetelo in una pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigo per almeno un’ora.

Riprendete dunque la ricotta che avevate posto a colare e coricatela in una ciotola insieme allo zucchero, mescolateli insieme delicatamente, coprite la ciotola con una pellicola trasparente e lasciate riposare anche la crema in frigo per un oretta.

cannoli-siciliani

Ora la parte più difficile prevede di setacciare la crema di ricotta, ponete quindi un setaccio su di una ciotola ed aiutatevi con una spatola per far passare il composto.

Una volta che sarà tutta setacciata aggiungetevi a pioggia il cioccolato a gocce chiudete quindi la ciotola con un coperchio e ponete il tutto in frigo  a riposare.

cannoli-siciliani

A questo punto riprendete dal frigo la pasta della cialda e tiratela con un mattarello fino a formare una sfoglia di un paio di millimetri al massimo, tagliate e sagomate quindi la pasta fino a formare le 24 cialde, quadrate o tonde che siano.

cannoli-siciliani

Allungatele quanto basta ed avvolgetele intorno ai cilindretti di metallo spalmando accuratamente le estremità con l’albume d’uovo che agirà come collante.

Scaldate infine l’olio ed immergete le vostre creature insieme ai cilindri nell’olio bollente, quindi poneteli ad asciugare su della carta assorbente e lasciarli raffreddare completamente prima di estrarre i cilindretti di metallo.

cannoli-siciliani

Non vi resta che riempire le vostre cialde con la crema di ricotta e guarnire i cannoli a vostro piacimento utilizzando delle ciliegine candite, spicchi di arancia oppure una granella di pistacchio.

Cospargere il cannolo con lo zucchero a velo e servire in tavola!

1 Commento
  1. roby dice

    i cannoli sn troppo buoni, xò cm li fanno in sicilia nn li fanno da nexuna parte

I commenti sono chiusi.