Marmellata di Arance e Mele

Marmellata di Arance e Mele

Di merende e merendine ce nè a bizzeffe sul mercato. Non starò qui ad elencarle, a cominciare dalle classiche focaccine del panettiere sotto casa, per finire a quelle dei tanti supermercati. Purtroppo sempre più alimenti risultano (ahimè) troppo sofisticate, quindi con ingredienti tutt’altro che naturali o addirittura dannosi per la nostra salute.

E allora come possiamo ovviare a questi inconvenienti sempre più ricorrenti, come possiamo evitare tanti coloranti, grassi saturi e additivi vari?

Forse non siamo in grado di tenere tutto sotto controllo, ma nel nostro piccolo possiamo ricercare nei nostri ricordi d’infanzia, ricette fatte dalle nostre mamme o nonne, che avevano il sapore e colore della genuinità.

Marmellata Arance e MelePer cui ho pensato di riproporre una merenda fatta con vera frutta, senza coloranti, nè conservanti, la marmellata di Arance e Mele!

La ricetta è molto semplice bastano quattro ingredienti.

Fabbisogno:

  • 10 grosse arance della qualità tarocchi.
  • 1 kg di mele del tipo ranette.
  • zucchero.
  • un litro di acqua.

Esecuzione:

Per prima cosa, sbucciate le arance con un coltellino, togliendo solo la parte gialla,che terrete da parte. Spremere e raccogliere il succo.

Lavare le mele asciugarle e tagliarle a grossi spicchi senza sbucciarle e senza togliere i semi.

Versatele in una casseruola insieme all’acqua e fatele cuocere.

Una volta cotte le mele, spegnere la fiamma e lasciare raffreddare. Dopo di che,colarle attraverso un tovagliolo pulito, spremendo i frutti in modo da ricavarne più succo possibile.

A questo punto, misurate il succo raccolto e, per ogni litro di succo d’arancia, calcolate mezzo litro di succo di mele.

Versate i due succhi nel recipiente, che avrete precedentemente pesato, quindi ponete il tutto sulla bilancia.

Ai due succhi di arancia e mele dovete unire tanto zucchero quant’è il loro peso.

Marmellata di Arance e MeleMettete questi ingredienti in una casseruola sul fuoco e fate bollire, a fiamma moderata fino a quando il composto sarà divenuto trasparente e consistente, tanto da attaccarsi a un cucchiaio immerso.

A parte, avrete fatto lessare le bucce delle arance, tagliate a listarelle, le avrete scolate e tagliate successivamente a pezzettini. Versare le bucce così preparate nella conserva di arance e mele e fatela cuocere nuovamente, per almeno venti minuti.

Spegnere e lasciate raffreddare, Intanto rivestite i tappi dei barattoli con carta oleata, intrisa in alcool da frutta. Distribuite nei recipienti la marmellata, riponete in dispensa e utilizzate solamente dopo tre mesi.

Spero che questa ricetta sia stata di una qualche utilità. Alla prossima!

I commenti sono chiusi.