Vediamo Come Preparare Le Chiacchiere

Vediamo Come Preparare Le Chiacchiere

Il dolce che più di tutti gli altri richiama alla mente il Carnevale, sono senza ombra di dubbio le chiacchiere! Coi suoi profumi e fragranze, inevitabilmente ti riporta indietro nel tempo, a quando pieni di euforia le nonne si accingevano a preparare questo piatto semplice e veloce conosciuto in tutta Italia ,anche se con nomi diversi a seconda delle regioni,ma la sostanza non cambia…..

Vengono chiamate FRAPPECROSTOLIBUGIE, CENCI e tradizionalmente vengono preparate insieme alle castagnole.

Il procedimento è molto semplice ma vediamo prima l’occorrente

Preparare le ChiacchiereIngredienti:

  • 1,5kg farina doppio zero
  • 3 uova (2 complete e un solo tuorlo)
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 bicchiere di cognac
  • 1 buccia di limone
  • sale
  • olio di arachide

Su un piano da lavoro fate una fontana con la farina e al centro mettiamoci le uova,un pizzico di sale,due cucchiai di zucchero e   un bicchiere di cognac  dove avrete messo in fusione per almeno un’ ora la scorza del limone.

Cominciate a impastare con energia e se dovesse risultare poco morbida si può aggiungere un po’ di latte.

Quando sarà liscia ed omogenea lasciarla riposare almeno un quarto d’ora. Dopo di che, se non vogliamo usare il mattarello come le nostre nonne e vogliamo adoperare la tanto comoda macchinetta per fare la pasta, taglieremo a fette il nostro impasto e andremo a fare delle strisce molto sottili di 3/4 millimetri che annoderete un po’ lente oppure se le volete larghe, basterà preparare strisce con la rotella dentellata di medie dimensioni (12 x 8 cm) e partendo

dal centro fategli dei tagli equidistanti dalla parte più lunga del rettangolo.

Come presentare un piatto di ChiacchiereLe nostre chiacchiere sono pronte per essere fritte:

In un tegame a bordi alti, portare a temperatura abbondante olio di arachide e immergete le chiacchiere poche per volta per pochi secondi (solo il tempo necessario affinchè la pasta prenda un bel colore dorato) da ambo i lati, poi adagiatele su un foglio di carta da zucchero per far si che  l’olio in eccedenza venga assorbito.

Adagiarle su un piatto di portata e spolverizzarle di zucchero a velo .

Vi assicuro sarà un successone e andranno a ruba.

CIAO, alla prossima!

 

I commenti sono chiusi.