Mele al Forno, Antica Ricetta

Mele al Forno, Antica Ricetta

Le mele sono il frutto più presente nell’arco dell’anno grazie ad una serie di impianti che provvedono alla conservazione e ridistribuzione in un ampio spazio di tempo. Maturano da agosto fino a settembre, ma con la dovuta conservazione si riesce a godere di questo frutto per gran parte dell’anno.

La mela è adatta perfino ai bambini di pochi mesi, non ci sono contro indicazioni,proprio grazie al suo potere antiossidante. Contiene vitamine importanti come la A, B1, B2, B6, E e C.

Sempre stata amica dell’uomo, oltre all’utilizzo in cucina per vari piatti e torte, essa si presta anche a svariate creme di bellezza. Ma noi vogliamo oggi utilizzarla in modo molto semplice e gustarne al massimo tutti i suoi benefici, le mele al forno, appunto, un dessert coi fiocchi delicato, gustoso ma sopratutto apprezzato da tutti.

Scegliere delle belle mele grosse, che siano Ruggini o Ranetta o Golden purchè siano belle mature. Lavarle in acqua fresca e asciugarle, poi con l’apposito oggetto cava torsoli o per chi ne fosse sprovveduto, con un coltellino affilato, togliere il torsolo facendo molta attenzione a non forare il fondo della mela e non danneggiarla esternamente.

Adagiare le mele in un contenitore da forno e inserite nel buco lasciato dall’operazione, una cucchiaiata di marmellata di ciliegia o albicocca, una spolverata di cannella e se piace inserire anche dell’uva sultanina. Possiamo ricoprirla a cappuccio con la parte superiore che abbiamo tagliato all’inizio o lasciarla così com’è.

Prima di inserire in forno mettiamo dell’acqua e dello zucchero e un pò di succo di limone nel fondo in modo che si caramelli e lascerà un delizioso profumo, col quale si servirà per completare il piatto prima di servire.

Cuocere in forno caldo per trenta minuti a duecento gradi. Va servito tiepido.

Ciao, alla prossima!

I commenti sono chiusi.