Ciambella Banane e Anacardi

La ciambella di banane e anacardi (o banana bread) è un dolce sostanzioso ed ideale per la colazione, visto che gustato con un thé o del latte è buonissima!
Questa ricetta è nata per “liberarsi” delle famose banane troppo mature,diventate quasi del tutto nere, perché?

Da mangiare non sono esattamente il massimo ma per fare torte e frullati sono ottime perché molto dolci e sostanziose.
Se avete della frutta secca, che è noiosa da mangiare da sola, perché non aggiungerla per dare un tocco in più alla vostra ciambella?!
Inoltre ho utilizzato solo la farina di riso ed ingredienti senza glutine quindi… risulta più leggera ed adatta anche ai celiaci!

INGREDIENTI:

  • 240 gr di polpa di banana (circa 2 banane)banane
  • 200 gr di farina di riso
  • 50 gr di zucchero di canna
  • 50 gr di zucchero bianco
  • 3 cucchiai di latte
  • 1/2 bustina di lievito vanigliato (in alternativa: 1/2 bustina di lievito in polvere e una bustina di aroma alla vaniglia)
  • 2 uova a temperatura ambiente
  • 50 gr di cioccolato fondente*
  • 80 gr di anacardi tostati
  • 1 pizzico di sale

*Mezza barretta di cioccolato fondente andrà benissimo ma potete anche utilizzare le gocce di cioccolato!

PROCEDIMENTO:

Inanzi tutto pesiamo tutti gli ingredienti:

  • Sbucciate le banane e schiacciatele con una forchetta per formare una purea;
  • Mettete gli anacardi in un sacchetto*, chiudetelo e con il batti carne riduceteli a pezzi grossolani (in alternativa, se vi va di sporcare il mixer, usate quello);
  • Tritate il cioccolato a coltello lasciandolo, anche lui, grossolano;
  • In un altra ciotola pesate la farina e il lievito ed aggiungete il pizzico di sale.

*se avete dei semplici anacardi non tostati vi basterà metterli in una padella e farli tostare per qualche minuto!

Lasciate da parte tutti questi ingredienti e passiamo all’impasto:
  1. In una ciotola di vetro pesate tutto lo zucchero, unite le uova e montate il tutto con le fruste (a velocità minima) finché il composto non sarà quasi bianco;preparazione ciambella
  2. Fermate le fruste e aggiungete all’impasto gli anacardi e il cioccolato, dando un giro di frusta per amalgamarle;
  3. Aggiungete la farina a pioggia e amalgamate il composto con le fruste, sempre a bassa velocità così che il composto non si smonti!
  4. Quando il composto risulta omogeneo aggiungete i 3 cucchiai di latte ma incorporateli con una spatola o un cucchiaio.
  5. Ora imburrate una teglia da ciambella da 22 cm (o da 24, a seconda dell’altezza che desiderate) e versate il composto ottenuto;
  6. Infornate a 180°, a forno statico, per 30/40 minuti.

 

E voilà… la ciambella di banane e anacardi è pronta per le vostre colazioni!

CONSIGLI:
  • Al posto degli anacardi vanno bene anche gli altri tipi di frutta secca (noci,mandorle ecc)
  • Se non volete rinunciare alla vostra farina 00 vi basterà sostituirne metà di quella di riso (ovvero 100 gr farina 00 e 100 gr farina di riso) ma… secondo me solo con la farina di riso risulta più spugnosa e quindi ideale da immergere a colazione!

I commenti sono chiusi.