Il Gattò di Patate!

Gattò di PatateIl Gattò di Patate!

Tutti noi conosciamo le patate, ma forse non tutti sanno che quel bulbo contiene preziosi elementi che rendono molto interessante l’uso della patata.

La patata è ricca di sali minerali e di idrati di carbonio: è energetica e remineralizzante. Nelle nostre regioni se ne fa maggior uso d’inverno proprio perchè ricca di sali potassici, è inoltre raccomandata contro l’acidosi e pare rechi giovamento nelle forme catarrali (polmonari, uretrali, uterine, intestinali) Inoltre facilita l’emissione dell’urina ed è consigliabile in caso di edema da insufficienza renale.

Sarebbe meglio utilizzare le patate novelle evitando di sbucciarle prima della cottura, perchè nella parte più superficiale della patata sono contenute le sostanze utili per il nostro organismo.

Detto ciò, voglio consigliarvi una delle mie ricette preferite, anch’essa di tradizione napoletana, ma ormai di conoscenza assai diffusa in tutta italia.

Sto parlando del gateau ovvero più comunemente conosciuto col nome di gattò.


Lessare le PatateCominciamo ad elencare gli ingredienti:

  • 1 kg di patate
  • 150 gr di provola
  • 150 gr diprosciutto cotto
  • 50 gr di salame saporito
  • 50 gr di latte
  • 50 gr di formaggio grana grattuggiato
  • 1 uovo intero
  • pepe Q B.
  • sale fino
  • pane grattato
  • 1 noce di burro

Esecuzione:

Schiacciare le PatateLessare le patate in abbondante acqua per trentacinque quaranta minuti.

Subito dopo averle lessate mettetele nello schiacciapatate e passarle finemente, riponete il tutto in un contenitore capiente affinchè si possano aggiungere tutti gli altri ingredienti fatti a pezzetti. Aggiungere l’uovo sbattuto, il pepe e salare.

Ungere una teglia col burro e cospargerla di pangrattato, (capovolgerla per eliminarne l’eccedenza).

Cuocere il Gattò in una TerrinaAdagiare l’impasto preparato in precedenza, cospargere ancora un pò di pangrattato sulla superficie e aggiungere qualche fiocchetto di burro qua e là.

Infornare la teglia a forno già caldo a 80° per 30 minuti.

Una volta pronto, potete gustare il vostro gattò caldo e profumato, altrimenti tiepido, a vostro gradimento. Vorrei ricordare che essendo molto comodo da trasportare, è molto indicato per pasti da consumare all’aperto, tipo PICNIK

I commenti sono chiusi.